Blog Archives

denti

Le controindicazioni all’implantologia dentale

In realtà tutte le persone che godono di buona salute e sono ben motivati e decisi possono tranquillamente ricorrere ad un intervento di Implantologia dentale e tornare a sorridere nel giro di poco tempo.

E’ opportuno e doveroso sottolineare che un esperto chirurgo implantologo, dovrà valutare scrupolosamente “la situazione clinica globale” del paziente e decidere, solo dopo averlo fatto, se procedere con l’intervento di implantologia.

Nella letteratura medica esistono due tipologie di controindicazioni all’implantologia dentale: quella assoluta e quella relativa.

Controindicazioni assolute

Immunodeficienze: quando il paziente risponde in modo deficitario alle infezioni e sarebbe quindi esposto ad un rischio troppo alto per affrontare l’intervento.

Insufficienza renale, cirrosi epatica, gravi disturbi psicologici, uso di sostanze stupefacenti, malattie neurologiche gravi (Morbo di Parkinson, Morbo di Alzheimer, ictus).

Neoplasie in atto e pazienti sottoposti a chemioterapia o a terapia radiante (devono passare almeno 2-3 mesi dalle cure).

Controindicazioni relative

Diabete grave, malattie autoimmunitarie (ad esempio Lupus eritematoso, artrite reumatoide), malattie cardiache (anche se una cura antibiotica preventiva potrebbe mettere il paziente al riparo dal rischio di eventuali infezioni), patologie delle mucose orali, disturbi della coagulazione sanguigna.

Impianti All on fourUn discorso a parte merita l’osteoporosi, al contrario di quanto si possa pensare in questi casi l’implantologia non è controindicata. I pazienti che assumono da anni gli alendronati, farmaci prescritti per la cura della malattia, devono essere valutati con attenzione in quanto potrebbero incorrere, con l’implantologia, in una osteonecrosi. Così come va analizzata attentamente la qualità dell’osso in quanto l’impianto potrebbe non integrarsi perfettamente nell’osso. Va comunque detto che gli impianti inseriti, anche in ossa scadenti per via dell’osteoporosi, durano quanto quelli posizionati nei pazienti con ossa sane.

Avvertenze generali

Vanno escluse, almeno temporaneamente, le donne in gravidanza.

Per quanto riguarda i pazienti che non hanno una corretta igiene orale dovranno assolutamente imparare a praticarla in quanto bisogna tenere sotto controllo la placca batterica per evitare di incorrere nella perimplantite (perdita degli impianti) e per gli accaniti fumatori devono essere portati a conoscenza del fatto che il fumo rallenta la osteointegrazione degli impianti e quindi rallenta la guarigione.

L’età del paziente

In linea generale l’età del paziente non è rilevante ai fini implantologici, addirittura in Svezia hanno pubblicato degli studi dove veniva rimarcato il fatto che impianti fatti su persone di 80-90 anni avevano avuto la stessa percentuale di successo di quelli fatti su persone più giovani. Ovviamente vanno esclusi i ragazzi giovani, al di sotto dei 18-20 anni in quanto sono ancora in fase di crescita ossea e per loro l’intervento è sconsigliato.

Tags:

cibo-mangiare-bene

Elenco dei migliori ristoranti di Cerignola

Dove mangiar bene vicino a Foggia

ristoranteTra i migliori ristoranti di Cerignola, uno dei più grandi comuni pugliesi che ospita un patrimonio storico-artistico ed eventi d’eccezione, c’è U’Vulesce. In base ai giudizi espressi dagli utenti di diversi siti, tra cui il noto Trip Advisor, il ristorante U’Vulesce è risultato essere il più ambito ristorante di Cerignola. Gli utenti del sito non hanno dubbi e hanno decretato quasi all’unanimità i loro giudizi che pongono U’Vulesce ai vertici della ristorazione della cittadina pugliese.

Una fama sicuramente meritata, quella del ristorante che, già nel 2012, aveva ottenuto il titolo di “miglior trattoria di Puglia” secondo la guida enogastronomica “La Puglia è servita.” I punti di forza di U’Vulesce sono quelli della cucina pugliese, ossia ingredienti semplici e di grande qualità amalgamati in modo da esaltare ogni singolo sapore.

Questo avviene, al ristorante U’Vulesce, con una attenzione spasmodica al recupero delle ricette tradizionali, anche reinterpretandole. Nulla viene lasciato al caso, dalla scelta degli ingredienti alla loro preparazione, fino alla presentazione del piatto, curata ed esteticamente attraente.

Il risultato è un’esperienza culinaria che colpisce i visitatori a 360° e le recensioni, sia del pubblico nazionale che internazionale parlano da sole.

Tra gli altri ristoranti che spiccano nel territorio per la capacità di colpire il palato anche dei turisti più esigenti c’è La Venere, un altro dei migliori ristoranti di Cerignola sito all’interno di un parco ricevimenti. Situato in un area verde di Cerignola, il ristorante La Venere propone specialità di mare, ma non solo. Il menù prevede piatti semplici, come un’ottima tagliata, oppure più elaborati, come i paccheri con ragù bianco di gallinella di mare. Nonostante la varietà dell’offerta, i clienti sembrano mostrare una grande predilezione per i piatti di mare, come le specialità a base di polipo o di triglie.

Lo chef riesce a valorizzare ampiamente i prodotti della terra tipici dell’area mediterranea, come i pomodori e i carciofi e gli immancabili legumi, specialmente le fave. Non mancano, ovviamente, le carni, tra cui spicca il delicatissimo e apprezzatissimo maialino.

Il risultato è un’offerta culinaria in grado di soddisfare i palati più raffinati come anche le buone forchette in grado di apprezzare l’autenticità della tradizione e del territorio.

Cibo, vino ed atmosfera degni della fama che li circonda.

Il servizio impeccabile e cordiale e un’atmosfera gradevole e tradizionale contribuiscono a creare il fascino che questo locale esercita sui suoi avventori. Da menzionare, sicuramente, anche la fornitissima cantina e la competenza nel suggerire i vini adatti alle varie portate.

I giudizi dei clienti in questo senso tutti positivi. Se è vero che il cliente ha sempre ragione, in questo caso possono sicuramente gioirne i gestori di questo ristorante. I loro clienti, infatti, sembrano aver premiato anni di duro lavoro e di costante ricerca rivolta al valorizzare e diffondere i sapori della Terra di Puglia.

 

metodi di epilazione laser a diodo

Il laser a diodo per l’epilazione definitiva: consigli

Volete la pelle liscia e senza il problema dei peli superflui? Ecco quello che dovete sapere.

Note sul laser a diodo: i consigli di laserspeed epilazione

Con epilazione si indica i trattamenti per eliminare i peli superflui.L’epilazione e’ l’eliminazione,asportazione di tutto il pelo, bulbo pilifero compreso, può essere sia momentanea (con la ceretta) o duraturo( con il laser)

La depilazione viene praticata sia per scopi igienico-sanitarisia e per trattamenti di bellezza ed estetica, essendo spesso i peli antiestetici. Infatti la presenza di peli superflui viene considerato inestetismo, per cui sempre più spesso vengono richiesti trattamenti di epilazione.

Può essere fatta su tutte le parti del corpo ricoperte di peli. L’ uomo si depila in particolare il viso, i pettorali e le gambe, le donne invece le ascelle, le gambe, le braccia, l’inguine,a volte zone intime.

I Metodi di epilazione

Di solito l’epilazione dura dai venti ai trenta giorni, il pelo viene tolto fino alla radice, è un trattamento per cui spesso ci si rivolge all’estetista e a volte la ceretta è controindicata se la zona e’ piena di vene varicose o capillari.

I laser depilatori colpiscono la melanina presente nel bulbo pilifero.

Il laser produce un luce concentrata, che e’ assorbita gradualmente dalla melanina contenuta nel bulbo.Questo un processo e’ chiamato foto termolisi selettiva, l’energia della luce si trasforma in energia calda e provoca l’esplosione delle cellule del bulbo pilifero e lo elimina definitivamente, per cui il pelo non ricrescerà più in modo definitivo.

laser a diodoI risultati finali per sono progressivamente permanenti variano da persona a persona, per la tipologia di pelle e dei peli da eliminare ,dal colore della pelle, il colore ,profondità e da quanti follicoli vi sono,dalla zona del corpo da depilare e abbronzatura.per cui il trattamento spesso non da sempre gli stessi risultati, e la scomparsa dei peli non e’ sempre permanente o totale. Sono comunque necessarie più sedute per eliminare i peli superflui. Sul risultato finale influisce la fisiologia e altre predisposizioni ereditarie del paziente, la capacità , l’esperienza del medico che fa il trattamento, e la validità del laser utilizzato. Il laser viene usato mediante un manipolo che dirige l’energia alla radice del pelo e protegge raffreddando la pelle. Durante la depilazione con il laser si sente un piccolo pizzicore o fastidio per cui cè possibile applicare prima del trattamento una crema.

Dopo il trattamento laser si puo notare un leggero arrossamento o gonfiore della zona che comunque scompare in qualche ora. L’esposizione al sole è sconsigliata per 5 o 7 giorni dopo il trattamento.

E’ controindicato se il paziente prende farmaci fotosensibilizzanti. Inoltre l’ epilazione laser non è efficace nel caso di peli molto chiari e peli poco pigmentati, in questi casi è consigliato un trattamento elettrocoagulante eseguita da un medico esperto.

Dopo il trattamento e’ sconsigliato utilizzare lampade abbronzanti o esporsi ai raggi solari perche’può ridurre l’efficacia del trattamento. E’ sconsigliato prima del trattamento epilarsi con ceretta o pinzette, invece è possibile una depilazione con creme o rasoio , non bisogna schiarire i peli prima del trattamento laser perche’ è scarsamente efficace su peli chiari.

Il laser a diodo

Questo tipo di laser rappresenta una nuova forma diepilazione definitiva affidata alla tecnologia laser,si basa su componenti che emettono fasci di luce ad una lunghezza d’onda di 808 nm. Oggi si possono offrire sedute personalizzate per ogni tipo di cute e di pelo,trattamenti quasi del tutto privi di effetti indesiderati. Un’epilazione permanente con una tecnologia evoluta che può essere effettuata anche d’estate e su tutti i tipi di cute dal fototipo 1, chiaro al fototipo 6, scuro.

La tecnologia laser è il trattamento che preferisce in ogni centro moderno, dove le fastidiose sedute di luce pulsata sono solo un ricordo.

Non e’ aggressivo sulla melanina e permette di trattare con successo anche pelli abbronzate senza rischi con risultati soddisfacenti.

Inoltre Il tempo di ricrescita tra una seduta e l’altra è elevata, varia dai 45 ai 60 giorn dalla prima seduta. Questo tipo di trattamento non è doloroso e non crea problemi di alcun tipo. L’unica sensazione che si avverte è un leggero riscaldamento della cute, un aumento di temperatura tramite il principio di fototermolisi selettiva.

Una seduta di laser a diodo dura solo pochi minuti, anche su una zona da trattare vasta, permette un numero molto ridotto di sedute che valuta lo specialista.

La durata e il numero di sedute da effettuare varia a seconda della zona da trattare.

In genere si hanno sulle cinque sedute. I trattamenti di laser a diodo sono un ottimo alleato per un’ epilazione duratura. Gli specialisti in Italia che utilizzano questa tecnica sono ormai tanti.

Gli studi scientifici dimostrano come risultati una rimozione dell’80% nell’area trattata per i 6 mesi, che arriva a del 90% per il primo anno e poi torna a 80 – 85% il secondo anno.

Quindi al posto di ceretta e altri prodotti che danneggiano la cute in qualche seduta vi liberate del problema, senza dover tornare dall’estetista a depilarvi.

Il Laser a Diodo è una tecnica comune, sperimentata scientificamente, costa meno paragonata ad altri trattamenti e non ha gravi controindicazioni.

E’ fondamentale rivolgersi ad un medico esperto, preparato e competente che puo’ valutare correttamente il numero di sedute necessarie per l’epilazione completa, e in grado di garantire la sicurezza necessaria per un risultato senza complicazioni dopo il trattamento.

 

moda femminile stock

Acquisti sicuri: stock abbigliamento donna

Cosa sono gli stock di abbigliamento donna?

Per stock s’intende una grande scorta di prodotti disponibili per la vendita oppure presenti in magazzino e in attesa di essere trasferiti. Gli stock di abbigliamento donna sono quindi una grande scorta di capi femminili.

Per stock s’intende inoltre una quantità di capi d’abbigliamento di una stagione passata che comprendono sia articoli provenienti da case di moda italiane, sia merce proveniente direttamente dalle boutique.

Dove si possono acquistare?

In generale, i capi di abbigliamento per donna si possono acquistare online presso i siti di tutte le marche, sia quelle più famose che quelle meno conosciute, ma non solo, vi sono anche grandi magazzini che presentano prodotti senza alcuna firma ma di buon materiale e quindi molto validi e acquistabili a pochissimo prezzo. Ci sono però siti di stock di abbigliamento che offrono a prezzi stracciati, la possibilità di acquistare capi di alte case di moda. Girando per il web possiamo trovare moltissimi siti che offrono questo servizio che, per molti, è diventato un nuovo modo di vestirsi e un nuovo modo per fare shopping online.

Imercatimilanostock.it, il miglior sito con stock abiti per donna

stock vestiti donna onlineTra i vari siti che si possono trovare Imercatimilanostock è uno dei migliori, infatti ha una grandissima vastità di scelta e soprattutto ha prezzi bassissimi.

La parte positiva di questi siti è che essi riescono a soddisfare molti clienti i quali cercano prodotti che molti commercianti fanno fatica a trovare.

Questo facilita molto anche l’acquisto dei negozianti che adesso possono acquistare capi d’abbigliamento stock a prezzi molto molto bassi e in modo del tutto semplice.

In questo sito si trova una grande varietà di prodotti che riguardano non solo l’abbigliamento femminile, ma anche quello maschile, quello per i bambini e abbigliamento firmato.

Il sito in questione viene incontro alla clientela per quanto riguarda un’esigenza molto comune, offre infatti il ritiro immediato in tutte le zone d’italia più o meno conosciute, questo servizio è valido a tutte le ore di tutti i giorni della settimana, e i responsabili sono pronti a recarsi in qualsiasi parte d’Italia nei giorni e negli orari stabiliti dalla clientela.

Stock abbigliamento donna

Gli articoli disponibili in questa categoria comprendono una vasta scelta tra tanti marchi e di diverse taglie, non si trovano infatti solo vestiti (maglie, pantaloni, gonne, leggings, ecc) realizzati da grandi marchi italiani, ma anche costumi.

Iscrizione al portale: clicca qui per vedere gli stock

L’iscrizione al portale è del tutto gratuita, super veloce e assolutamente semplice, adatta quindi anche a tutti coloro che non sono molto esperti nel fare acquisti online. Basta infatti solo inserire i dati che vengono richiesi. Un vantaggio dell’essere iscritti è che si è poi continuamente informati sulle occasioni attraverso una semplice iscrizione alla newsletter e avere così l’opportunità di non perdere nessuna novità.

Effettuare il pagamento, mai stato così sicuro.

I pagamenti sono effettuati attraverso paypal che è il metodo di pagamento più sicuro che ci sia e vengono accettate le carte di credito direttamente della paypal, le carte visa, mastercard, amex, aura e postepay.

 

casa agricola

Costruire casa su terreno agricolo

E’ opinione diffusa che non si possa assolutamente costruire casa su un terreno agricolo. Certo, non si può costruire un palazzo, ma si può ottenere il permesso a costruire nel caso in cui si voglia realizzare una casa colonica, anche se le più recenti modifiche legislative hanno eliminato quasi tutti i requisiti di fabbricato rurale, pertanto non è più necessario che si tratti effettivamente di una “casa del contadino”, resta tuttavia l’obbligo per il proprietario del terreno di essere imprenditore agricolo, quindi coltivatore diretto, da almeno 3 anni.

Cerchi delle Imprese Edili Torino E Provincia  ?

Al fine di poter valutare la grandezza del fabbricato che si vuole realizzare, occorre tenere conto sia della metratura del terreno, sia della tipologia di agricoltura.

casa agricola

Le zone agricole vengono indicate nei piani regolatori dei Comuni con la dicitura “E1“, presso i Comuni è possibile conoscere quale è l’indice di fabbricabilità, cioè quanto si può costruire su un terreno.

Se ad esempio l‘indice di fabbricabilità è di 0,03 metri cubi per metro quadro, allora per ogni metro quadro di terreno si possono edificare 0,03 metri cubi. Quindi, se si possiede un terreno di 10.000 metri quadri, si potranno realizzare 10.000 x 0,03 = 300 metri cubi, che considerando altezza e copertura dell’edificio, equivalgono a circa 100 metri quadri di i interna della casa. L’indice di fabbricabilità è stato definito a livello nazionale con il valore 0,03 metri cubi su metro quadro, ma quasi ogni Regione l’ha variato mediante Leggi Regionali, inoltre può essere modificato, in particolare abbassato, da regolamenti locali.

Per entrare in possesso di questa e di tutte le altre informazioni necessarie, occorre rivolgersi, mediante richiesta scritta, all’Ufficio Tecnico del Comune dove è accatastato il terreno in possesso. L’Ufficio Tecnico rilascerà un “certificato di destinazione urbanistica”, dove sono indicati tutti i parametri, la destinazione d’uso consentita, eventuali vincoli ambientali o paesaggistici che gravano sul terreno.

Se si ha il terreno a disposizione, ed occorre esserne proprietari e non affittuari, allora è possibile rivolgersi ad aziende specializzate, che forniscono, tutti i servizi necessari: dal sopralluogo sul terreno, svolto da un geometra esperto e competente, alla stesura del preventivo, passando per l’importantissima assistenza nell’ottenere tutte le autorizzazioni legali necessarie secondo il Regolamento Edilizio del Comune interessato.

Le stesse regole vengono applicate anche nel caso in cui si voglia realizzare una casa in legno.

scuola di estetica e parrucchieri

Quale scuola di estetica a Torino

Le scuole di estetica presenti nel territorio del comune di Torino sono diverse e tutte molto qualificate e con una spiccata professionalità, noi però in questo articolo ne citiamo due, probabilmente le più conosciute e frequentate dell’intera regione piemontese.

AIEM

La prima e la AIEM (accademia italiana estetica e make-up) situata in centro città, in via Francesco da Paola, a circa 500 metri dalla fermata della stazione metropolitana di Porta Nuova, quindi facilmente raggiungibile da tutti i corsisti, provenienti dalle più svariate zone.

Il corpo docenti è composto da professionisti del settore estetico, medici ed esperti delle diverse discipline che vengono insegnate.

Il corso ha una durata di tre anni, dopo i primi due si acquisirà la qualifica professionale di estetista, mentre il terzo anno servirà per conseguire l’abilitazione professionale di estetista, con un corso della durata di 300 ore.

Oltre a questi corsi ci sono anche quelli a libera frequenza, riservati a tutti coloro che desiderano apprendere le varie tecniche di cura del viso, del corpo, delle mani e dei piedi.

scuola di estetica e parrucchieri

Sono aperti sia ai privati che ai professionisti che desiderano apprendere tecniche nuove che consentano di rimanere aggiornati ed accrescere il proprio bagaglio professionale, adeguando i tempi della formazione alle loro esigenze lavorative.

Inoltre si impartiscono corsi di Make-up artist di durata annuale, corsi per nail artist, corsi make-up base correttivo, master di trucco cine-teatrale.

Insomma una scuola di estetica a 360 gradi, di altissimo livello che ci aiuterà nell’inserimento nel mondo del lavoro, grazie alle competenze professionali che ci fornirà.

SEM

Un altra scuola per estetista a Torino molto conosciuta è la SEM (Scuola estetica moderna), situata in centro a Torino, a pochi passi dal parco Valentino e dalla stazione Porta Nuova.

I corsi previsti sono quelli master, riservati a persone con competenze tecniche di natura professionale, tal competenze ovviamente devono essere dimostrate attraverso la presentazione di diplomi o attestati di frequenza e dopo aver sostenuto una verifica teorico-pratica preventiva.

E’ possibile frequentare corsi a libera frequenza, ossia corsi che prevedono frequenze ad orari che vanno incontro agli orari dei vari lavoratori, che vogliono acquisire una preparazione tecnica e una qualifica che gli consentirà di poter lavorare in spa, centri di benessere, hotel, palestre e altre strutture.

Ci sono poi i corsi riconosciuti che ci danno la possibilità di acquisire la qualifica professionale di estetista con corso di due anni della durata di 1800 ore con stage presso aziende qualificate dopo aver superato un esame, mentre il terzo anno sarà possibile acquisire l’abilitazione professionale della durata di 900 ore.

Inoltre sono previsti dei seminari per i professionisti del settore, in modo tale da essere sempre aggiornati sui temi dell’estetica.

Arreda la tua casa: classica o moderna?

L’arredamento è l’anima di una casa. È il frutto di una scelta, più o meno accurata e consapevole, di chi ci abita, un modo di esprimere il proprio gusto, le proprie preferenze e, perché no, il proprio carattere. Entrando in una casa e osservandone attentamente l’arredo, si può capire molto sulla personalità dei proprietari.

Il connotato fondamentale dell’arredo è lo stile: classico o moderno. Tanto legno, decori, intarsi e velluti nel primo, forme minimaliste e acciaio denotano gli interni di case moderne, elementi di design nell’altro.

Se devi ristrutturare una casa in Toscana devi prima decidere quale stile seguire.

Entrambi gli stili presentano punti di forza e di debolezza. Il classico è intramontabile, un sempreverde che soddisfa chi ha gusti tradizionali; è destinato a non subire le mode, anche se talvolta sa di “vecchio”. Il moderno è trendy, attuale e viene scelto da chi ama essere sempre al passo con i tempi; ha il limite che, come tutte le cose di tendenza, “passa” presto. Spesso la scelta tra i due stili è influenzata dall’età di chi arreda, ma non diamo per scontato che i giovani amino il moderno e i loro genitori il classico: talvolta accade proprio il contrario!

Nello stile classico il protagonista è il legno, spesso massiccio, di noce o ciliegio, ricco di intarsi, motivi baroccheggianti, linee arrotondate; spesso i mobili sono antichi o anticati, e le piccole imperfezioni, segno del tempo e del passaggio dei tarli, rappresentano un valore aggiunto; le forme sono importanti, imponenti. Anche i tessuti, intesi come velluti, broccati e sete pregiate hanno grande spazio e vengono impiegati per rivestire sedie e divani, oltre che per le tappezzerie e i tendaggi. I complementi d’arredo sono rappresentati da soprammobili, spesso d’argento posti su centrini in pizzo, da tappeti persiani, da cornici di legno, da lampade tradizionali. Gli spazi sono sfruttati e pieni, c’è abbondanza di oggetti. Il colore predominante è quello del legno, le tonalità sono tenui, discrete. Per i pavimenti si privilegia il cotto, la ceramica o il parquet scuro. L’ambiente risulta complessivamente caldo e accogliente.

come ristrutturare casa in Toscana

Lo stile degli interni di case moderne privilegia invece soluzioni dettate dalla praticità e dall’essenzialità. I materiali maggiormente impiegati sono il legno laccato o laminato, soprattutto bianco, l’alluminio e l’acciaio, il vetro, la plastica. Le linee sono diritte, le forme geometriche. Le stoffe lasciano spazio, specialmente nei divani, alla pelle, vera o ecologica. Molto moderno è il contrasto bianco/nero, l’effetto optical, mentre gli accessori sono di colori accesi. Elementi tecnologici d’avanguardia impreziosiscono le case moderne, così come il parquet, spesso chiaro e grezzo. Le lampade seguono anch’esse la tendenza del momento, sia nei materiali, che nella tecnologia, spesso a led. Gli spazi sono in genere ampi, luminosi, non c’è abbondanza di oggetti, se non quelli funzionali a una comoda abitabilità. L’effetto finale dei locali, utilizzando i giusti accorgimenti, è senz’altro d’effetto.

Una terza soluzione, compromesso tra le due precedenti, e oggi molto in voga, è quella che fonde elementi classici e moderni nello stesso contesto: i giusti accostamenti e i corretti equilibri possono determinare un risultato di grande gusto e impatto. La predominanza di uno dei due stili, attraverso l’introduzione di elementi contrapposti, può davvero costituire una scelta vincente.

Se avete voglia e necessità di ristrutturare casa in Toscana potete rivolgervi allo studio Martelli che saprà accontentarvi in ogni scelta di stile sia antico che moderno.

arredo bagno

Arredo bagno classico

Quando bisogna arredare una casa è molto importante rivolgersi a soggetti specializzati, che assicurino qualità e velocità nel servizio che svolgono.

Per questo ci si può rivolgere alla falegnameria Varaia. Questa azienda cerca sempre di offrire un servizio personalizzato al cliente, cercando di adeguarsi alle sue esigenze, in questo modo nel corso degli anni è riuscita ad attirare molte persone, che sono state ampiamente soddisfatte dalla qualità del lavoro svolto.

La falegnameria Varaia va a soddisfare esigenze di tutti i tipi, e si occupa della realizzazione di cucine, armadi, saloni, pareti divisorie, soggiorni, e si realizzano opere che rientrano sia in uno stile più classico, sia in uno stile che possa risultare più moderno, o comunque originale.

arredo bagno

Tra i vari ambienti della casa di cui si occupa l’azienda Varaia, oggi parleremo dell’arredo bagno classico. In una casa è molto importante avere un bagno elegante e accoglievole.

La Varaia si occupa di tutto l’arredo bagno, in particolare realizza i vari mobili che si vogliono in questa zona della casa, poi realizza accessori quali la specchiera, e i mobili che servono per il lavabo. Questi mobili sono realizzati in modo da resistere a tutti i fattori che ci sono in bagno, in particolare l’acqua e l’umidità, e i materiali usati sono di assoluta qualità, per questo resistono nel corso del tempo a questi fattori ambientali.

Un bagno realizzato con un legno classico è molto più elegante, migliora l’immagine della casa. Naturalmente l’arredo bagno classico può essere realizzato con diverse tipologie di legno, e si può scegliere quella che si ritiene più sofisticata. Il cliente può apportare tutte le modifiche che vuole nel corso dei lavori, verrà accontentato senza nessun problema.

A cosa servono le faccette dentali?

Negli ultimi anni, nell’odontoiatria estetica, ha riscosso un grande successo l’utilizzo delle faccette dentali, piccole protesi di materiale altamente resistente alle pressioni meccaniche della masticazione, applicate sulla superficie labiale dei denti.

Sottili lamine di ceramica, porcellana o materiale composito, le faccette dentali, definite anche faccette estetiche, presentano numerosi vantaggi visibili, accanto ad una velocità di realizzazione e a costi abbastanza competitivi, in quanto sul mercato, ad oggi, numerosi sono i professionisti che eseguono tale tecnica di miglioramento estetico del sorriso.

Esse conferiscono ai denti un aspetto davvero naturale, sano ed anche piacevole allo sguardo, rimediando a problemi di discromia dentale, correzione di denti imperfetti o spezzati da traumi esterni, di usura o consumo irregolare e di storture genetiche o acquisite.

Si applicano sul dente naturale con uno speciale collante adesivo che le cementa saldamente, di modo da non incorrere in problemi di distaccamento successivo a masticazione o al regolare utilizzo della dentatura. Prima di procedere all’applicazione, però, i denti del paziente vanno preparati adeguatamente perché l’aderenza sia perfetta, ed è questo che compiono con cura i dentisti dello studio Sorriso quando applicano le faccette ceramica a Palermo.

faccette dentali in ceramica a Palermo

Le fasi per le faccette di ceramica

La prima fase prevede che ci sia un monitoraggio da parte dello specialista, affinché il dentista si renda conto della situazione di base e delle eventuali imperfezioni esistenti, valutando forma e colore dei denti e acquisendo le impronte dentali. Tutto questo è necessario affinché le faccette dentali risultino il più naturale possibile ed adatte alla bocca che dovrà accoglierle, perché non si tratta di un lavoro standardizzato, bensì di uno assolutamente individuale e personalizzato.

Durante la prima seduta, quindi, dopo aver raccolto le informazioni necessarie ed aver inviato le impronte dentali al laboratorio odontotecnico, il paziente ritorna a casa con faccette provvisorie che verranno rimosse in una successiva seduta di applicazione permanente.

In alcuni studi dentistici, il lavoro di applicazione permanente viene eseguito in giornata stessa, garantendo un soddisfacente risultato, conforme a quello sperato. Con l’applicazione delle faccette si hanno numerosi vantaggi, non per ultimo quello di ottenere una maggiore resistenza della struttura dentale, per effetto delle lamine aggiuntive cementate.

Esse hanno quindi una valenza sia estetica che clinica e sono adatte in situazioni in cui è necessario riequilibrare un assetto masticatorio scorretto. Accanto a questo, c’è inoltre il vantaggio di non necessitare di interventi di chirurgia orale o di anestesie, perché non induce alcun dolore e non comporta nessuna rimozione dentaria.

Risultano una soluzione ideale in casi di malformazioni dentali, diastemi, ovvero quando esiste uno spazio eccessivo tra due denti contigui, macchie permanenti di denti sui quali uno sbiancamento avrebbe un risultato mediocre o quasi nullo, denti abrasi da acidi e succhi gasttici in caso di bulimia, o in caso di iperpigmentazione naturale.

Se volete usufuire di faccette in ceramica a Palermo potete contattare i dentisti specializzati in questi interventi che vi sapranno restituire la bellezza e la salute della bocca, ed il tutto in piena sicurezza.

Gli unici soggetti in cui si sconsiglia l’applicazione delle faccette, sono i pazienti bruxisti, ovvero coloro che eseguono inconsapevolmente serramento mandibolare e continuo sfregamento delle superfici dei denti che, a lungo termine, potrebbero determinare una cattiva usura delle faccette di ceramica o porcellana, o potrebbero addirittura comportarne il distacco per effetto della continua pressione a cui sarebbero sottoposte.

lista nozze regali

Regali nozze

Per una buona lista nozze, e per dei bei regali da fare ad amici e parenti, bisogna semplicemente rivolgersi ad uno dei siti contenenti tantissimi articoli che si prestano perfettamente a questa situazione.

Il miglior sito in questione è quello di De Carlo, dove sono presenti tantissimi articoli che permettono ad una persona di poter finalmente fare dei bellissimi regali di nozze.

Il sito di De Carlo nasce proprio per questo scopo, ovvero dare agli utenti la possibilità di trovare solo i migliori regali che possono essere regalati per tale evenienza.

Ma che regali nozze fare?

lista nozze regali

Ad esempio si può optare per degli elettrodomestici: sul sito di De Carlo sono presenti tanti tipi differenti di elettrodomestici, come l’estrattore di succhi, oppure il mini barbecue, che permette agli utenti di poter finalmente cucinare la carne in maniera differente, dandole un ottimo sapore.

Ma non solo: su De Carlo vi sono anche tantissimi altri oggetti classici, come ad esempio l’affetta salame o simili, in grado di rendere una lista nozze ricca di nuovi regali innovativi ed originali.

Tutti questi doni possono dunque essere acquistati presso questo particolare sito, che per quanto riguarda i doni risulta essere uno dei migliori presenti sul web.

Chi vuole dunque trovare un bel regalo nozze da fare ad amici e parenti dunque, può cliccare su questo particolare sito, e scegliere tra tantissimi articoli, che saranno accompagnati da tantissime immagini e dettagli, in grado di mettere in mostra i vari pregi che gli stessi regali nozze presenti sul sito possiedono.

Dunque su De Carlo è possibile fare tanti regali nozze originali, belli e semplici: con semplicissimi click sarà dunque possibile fare una bella figura, e allo stesso tempo si potrà essere sicuri di regalare degli oggetti che risultano essere apprezzati e soprattutto utilizzati da chi li riceve.